In giro per Felitto: lungo il Calore


Paesaggi e percorsi lungo il fiume


Amiamo camminare e intrufolarci tra gli alberi inarcati sugli antichi sentieri, le cui tracce ancora sopravvivono lungo il corso del Calore. E amiamo il fluire dell'acqua, ora lieve, ora irrequieto, ora turbinoso, il suo tappeto sonoro che allontana la mente dalla quotidianità e la trasporta indietro, forse nei ricordi di fanciullo o nei racconti dei nonni nelle lunghe sere d'inverno.
Indietro, in una sorta di purificazione dell'anima, in una rinascita dei sensi infiacchiti dall'opulenza, a ritrovare il tremito delle foglie carezzate dalla brezza, l'odore della terra bagnata, la fragranza del pane ancora caldo di forno.
Indietro, a risintonizzare il tempo al battito del nostro cuore, che troppo spesso si affanna a corrergli appresso.

Remulino

Remulino

Gole del Calore

Tra le gole

Petra Recta

Preta Tetta

Grotta di Binnardo

La grotta di Binnardo

Mulino ad acqua

I mulini

La fornaci per la calce

Le "carcare"

Vecchio ponte sul Calore

Punticieddu

La rupe di Felitto

Sulla rupe


torna alla pagina precedente pagina inserita nel 2000 - ultimo aggiornamento 24.10.2014 Valid HTML 4.01 Transitional

Gruppo di studio e ricerca Felitto.Net